Sia che tu stia camminando in autonomia, in campeggio o in alpinismo ultraleggero, quando si tratta di scegliere un materassino devi prendere in considerazione tre parametri principali.

Il materassino fa parte dell'attrezzatura essenziale per il bivacco. Anche gli escursionisti che partono in autonomia, con l'attrezzatura più leggera possibile hanno, imparato che una buona notte di sonno vale qualche grammo in più nello zaino.

Trascorrere una notte senza dormire riduce notevolmente il piacere di trascorrere diversi giorni esplorando la natura selvaggia. Per le spedizioni, un materassino di scarsa qualità può persino metterti in pericolo.

Un buon materassino in bivacco ti proteggerà da piccoli urti e pietre quando ti corichi e ti servirà anche per isolarti dal suolo, spesso molto più freddo dell'aria. Questa è la base per un buon sonno.

Esistono diversi criteri da valutare nella scelta del materassino più adatto a te - dalla sua costruzione e forma, ai materiali e al rumore. Per aiutarti a ottimizzare il sonno quando dormi all'aperto, ci concentreremo sui tre parametri principali: comfort, la calore, e peso + dimensioni.

IL COMFORT

Il comfort è l'unico parametro che è quasi impossibile da misurare, eppure fa la differenza dormire bene durante un'escursione in autonomia per diversi giorni. Un materassino può avere molte qualità come leggerezza, compattezza o capacità di proteggerti dagli orsi, ma se non lo trovi comodo, non farai una bella dormita riposante e ristoratrice.

Dal momento che non è sempre facile dormire in un posto insolito in cui le condizioni possono essere difficili, devi prendere in considerazione ciò di cui hai bisogno per addormentarti.

Tutto è relativo ovviamente. Per alcuni, comfort significa un materasso rigido e isolante, per altri è la sensazione gradevole fornita dal tessuto, per altri ancora il supporto per la schiena o lo spessore.

Il nostro punto di vista sul comfort: un materassino dovrebbe fornire supporto e ammortizzazione, qualità che troverai in tutta la nostra gamma. Troverai anche diverse opzioni che ti consentono di scegliere un materassino in base alle tue preferenze personali.

I nostri materassini Air Sprung Cell ™

Simile a un materasso a molle, i nostri famosi materassini "Air Sprung Cell" sono progettati per fornire più sostegno e ammortizzazione rispetto ai materassi gonfiabili convenzionali, pur restando i più leggeri possibile.

Invece di una costruzione convenzionale a paratie, molto meno stabile, i nostri materassini gonfiabili hanno pareti divisorie in mesh, che creano più superficie attraverso una matrice di sacche d'aria interconnesse.

FACILE DA GONFARES

E hai trascorso la giornata a camminare per miglia e miglia, l'ultima cosa che vorrai fare è stancarti gonfiando il materassino. Oltre a farti girare la testa, corri il rischio di infiltrare batteri e umidità nel tuo materassino. Abbiamo aggiunto un trattamento antimicrobico ai nostri materassini come seconda linea di difesa, ma è meglio evitare di soffiarci dentro.

Tutti i nostri materassini Air Sprung Cell hanno una pompa integrata Airstream Pumpsack. L'effetto Bernoulli di questa pratica sacca per pompa consente di gonfiare il materassino con poche soffiate, per limitare al massimo lo sforzo per limitare la condensa.

Materassini autogonfianti

Questi materassini imbottiti utilizzano una combinazione di aria e schiuma per offrire alla tua schiena supporto e comfort eccezionali. La morbidezza dei materassini autogonfianti è difficile da battere e il tessuto garantisce spesso una sensazione molto gradevole, quasi come il materasso di casa. In effetti, il nostro materassino Comfort Deluxe S.I. si confonde quasi con quello di casa.

I materassi autogonfianti sono da tempo preferiti dalle persone che preferiscono il comfort alla leggerezza, ma grazie al nostro processo Delta-Core ™ - che riduce il peso e le dimensioni del materasso del 40% - sono anche una buona scelta per avventure in cui si inizia contare i grammi.

Regolazione

A seconda delle tue preferenze per una superficie più o meno dura, la nostra valvola multifunzione ti consente di regolare la pressione dell'aria del tuo materassino. Basta premere il pulsante arancione per trovare la quella desiderata.

ISOLAMENTO

Anche con un sacco a pelo ad alte prestazioni e un saccolenzuolo, corri il rischio di avere molto freddo, se il materassino non è sufficientemente isolante. La temperatura del suolo può assorbire rapidamente il calore corporeo se non si è abbastanza attenti, il che può portare a sonno scarso, lesioni dovute al freddo o persino ipotermia

Per determinare le sue prestazioni isolanti, esaminiamo il valore R (valore di resistenza) del materassino. Il valore R rappresenta la misura della sua resistenza termica.

Una volta che la temperatura corporea scende al di sotto di un certo livello, è difficile farla risalire. L'isolamento trattiene il calore, ma non lo genera.

Tutti i materassini Sea to Summit sono valutati in base alla nuova norma ASTM F3340-18, il punto di riferimento per la valutazione del valore R. Questo protocollo di prova standardizzato registra valori R omogenei per tutte le marche, il che consente di fare facilmente un confronto tra i diversi materassini, prima di acquistare.

PROVE + CONTROLLO QUALITÀ

I materassi Sea to Summit sono soggetti a controllo di qualità, prima di essere immessi sul mercato:

+ Norma ASTM F3340-18 da un laboratorio indipendente,
+ Gonfiaggio eccessivo per 24 ore per verificare la solidità strutturale,
+ Test di resistenza in cui proviamo a distruggere i materassi (abbastanza divertente),
+ Assegnazione di un numero di lotto - per ragioni di controllo di qualità.

A differenza di un sacco a pelo, è difficile assegnare un intervallo di temperatura per le prestazioni termiche di un materassino. Ciò è dovuto al fatto che il calore e l'isolamento dipendono da diversi parametri: la temperatura dell'aria, la temperatura percepita a causa del vento, la temperatura del terreno, il gelo, l'umidità, il sacco a pelo , se sei uomo o donna (quando dormi, la temperatura corporea delle donne è di qualche grado inferiore a quella degli uomini), il saccolenzuolo, le calorie consumate durante il giorno, ecc.

Detto questo, abbiamo creato una breve guida ai valori R per aiutarti a scegliere un materassino adatto alle condizioni che prevedi di affrontare e alla capacità del tuo corpo di affrontare il freddo. Se è probabile che uno dei parametri elencati di seguito causi una notte insonne a causa del freddo, è necessario scegliere un materasso con un valore R piuttosto elevato.

Per ulteriori informazioni sui valori R, visita la nostra pagina FAQ.

PESO + MISURA

Hai bisogno di un materassino sufficientemente leggero e compatto da poterlo trasportare durante il viaggio. Quando viaggi in auto, questi due elementi sono di scarsa importanza, ma quando fai un'escursione in autonomia per diversi giorni in alta quota, ad esempio, è essenziale tenerne conto. Non puoi portare tutto sulla tua schiena in montagna.

Quando è completamente gonfio, le dimensioni del materassino e l'area coperta sono importanti. Qualsiasi parte del corpo che superi i bordi del materassino, crea ponti termici. Una volta che la temperatura corporea scende sotto un certo livello, è difficile riscaldarsi. L'isolamento mantiene il calore ma non lo genera.

Vale quindi davvero la pena trasportare qualche grammo in più per dormire bene la notte, piuttosto che passarla ad avere freddo.

È per questo motivo che i nostri materassini Air Sprung Cell sono più larghi della maggior parte dei materassini sul mercato: 55 cm di larghezza rispetto ai 51 cm in media di altre marche. Offriamo anche diverse forme e dimensioni nella nostra gamma di autogonfianti e gonfiabili, per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. I nostri materassini da donna, ad esempio, sono più stretti alle spalle e più larghi tra la vita e le ginocchia e quindi più adatti alla morfologia femminile e alla tendenza delle donne a dormire su un fianco.

La forma a mummia sarà sicuramente sufficiente per la prossima avventura “minimal”, o forse preferisci un materasso rettangolare più grande. Qualunque cosa tu scelga, vale la pena trasportare qualche grammo in più, in modo da poter dormire bene.

Storicamente, il materassino più comodo era anche il più pesante. Ma con l'arrivo di materassini come quelli della serie Ether Light ™ XT che offrono uno spessore di 10 cm con un peso minimo e una compattezza ottimizzata e il nostro processo Delta Coring ™, la situazione è molto cambiata.

Delta Coring™

Per diversi anni, i materassini autogonfianti erano riservati ai viaggi in cui si campeggiava in - o proprio accanto - alla propria auto. Ora, attraverso il processo Delta CoringTM, abbiamo ridotto il peso e la massa dei materassini autogonfianti, rendendoli una scelta interessante anche per gli escursionisti e altri amanti dell’avventura, che girano il mondo senza macchina.

I processi Delta Core e Delta Core-V ™ ci consentono di risparmiare il 40% e il 20% (rispettivamente) di schiuma PU dai nostri materassini autogonfianti, per ridurre al minimo il peso e massimizzare la compattezza, mantenendo il sostegno e le prestazioni termiche (isolamento) nelle aree chiave del corpo. Il lavoro di mappatura del corpo determina quale dei due processi è necessario, per ciascun materassino e tipo di utente finale.


Ci sono diversi elementi di design da considerare quando si tratta di materassini, ma se il tuo materassino soddisfa questi tre criteri, sei già sicuro di dormire bene nella natura, all'aperto sotto le stelle.

Ovviamente, ci vuole più di un materassino per dormire bene, motivo per cui parliamo più spesso di “sistemi per dormire”, qui in Sea to Summit: in altre parole, sacco a pelo, materassino, saccolenzuolo e cuscino lavorano insieme per ottimizzare isolamento, calore e comfort generale.

Per questo motivo abbiamo sviluppato il nostro Sleep System Finder / “Motore di ricerca dei sistemi per dormire”. Progettato per trovare il sistema più adatto alle tue esigenze, tiene conto di criteri quali idoneità fisica, condizioni di viaggio e preferenze personali, per una scelta informata al momento dell'acquisto di un materassino, un sacco a pelo e di tutti gli altri elementi.

Foto di Marc Daviet.